Primavera: pronti per partire?

È arrivata la primavera, le giornate iniziano ad allungarsi e la voglia di spendere tempo all’aperto aumenta.

Questo porta alla voglia di viaggiare per conoscere, spostarsi anche solo per il gusto di godersi un viaggio da soli o in compagnia, in un posto nuovo.

L’Italia offre paesaggi unici da scoprire e vivere. E quale modo migliore di farlo se non a bordo del proprio veicolo?

 

Nella scelta della meta e del percorso è importantissimo tenere a mente di preservare la sicurezza e di essere ben consapevoli delle condizioni in cui si trova il proprio mezzo.

 

Cos’è opportuno quindi appurarsi di avere a regola d’arte quando si è in procinto di partire?

 

Gli pneumatici devono essere della stagionalità corretta per mantenere un’ottima aderenza. Considerando il periodo dell’anno, con il 15 di aprile scatta l’obbligo di equipaggiare la propria auto con le gomme estive. In alternativa, è possibile mantenere montate le cosiddette quattro stagioni.

Un ulteriore controllo da fare, quando si parla di gomme, è quello dell’altezza del battistrada. Se è troppo consumato, occorre sostituirle con gomme più nuove.

 

Al fine di poter guidare mantenendo una buona visibilità, occorre poi controllare che tutti i proiettori funzionino correttamente e che non siano opacizzati. Parimenti, è opportuno monitorare anche il livello di usura dei tergicristalli e che gli ugelli non siano otturati, considerando che le spazzole sono sottoposte alle intemperie e che possono perdere di efficienza.

 

Il parabrezza e i cristalli della vettura devono essere intatti e senza crepe che possano allargarsi e generare voragini che sarebbero molto noiose da riparare. A volte, soprattutto coi viaggi autostradali, può succedere che un sassolino li colpisca, generando venature praticamente impercettibili che però vanno tenute monitorate, soprattutto in condizioni di temperature molto alte o molto basse.

Il più delle volte, gli interventi di manutenzione dei cristalli sono relativamente rapidi e non richiedono spese ingenti.

 

Continuando, al fine di evitare spifferi e soprattutto infiltrazioni, è necessario esaminare lo stato di salute delle guarnizioni della vettura, assicurandosi che ogni sportello si chiuda correttamente e che il suono conseguente alla chiusura sia ovattato e che non nascondi possibili cedimenti.

 

Al fine di un viaggio confortevole, molti automobilisti scelgono di far effettuare un ciclo di igienizzazione al proprio veicolo, al fine di viaggiare e di far viaggiare i propri passeggeri in un ambiente pulito e privo di batteri. Non occorre eseguirne tanti nella vita dell’auto, dedicare queste attenzioni sporadiche all’auto renderà tuttavia ogni spostamento indubbiamente più piacevole.

 

In modo simile ai processi di igienizzazione, ma con un’effettiva necessità di sostituzione periodica, si può passare poi al filtro abitacolo. Responsabile della qualità dell’aria interna al veicolo, dopo un periodo senza sostituzione è visibilmente usurato oltre che carico di polvere e di sporco.

La vita a bordo, dopo il rimpiazzo del vecchio filtro, cambia notevolmente.

Parallelamente alle considerazioni sul filtro, vanno quelle sulla ricarica del sistema di condizionamento. Senza un’opportuna manutenzione, infatti, è compromesso non solo il confort di bordo, ma anche la salute del sistema stesso.

 

Prima di intraprendere un viaggio può essere utile controllare lo stato della carrozzeria, per capire se sia necessario intervenire su danni da ruggine, corrosione o piccole ammaccature.

 

Parlando di sicurezza, non si possono non citare i freni, dispositivi di fondamentale e primaria importanza. Opportuno controllare quindi quanto si siano consumate sia le pastiglie, sia i dischi.

 

La batteria necessita di un check, in quanto potrebbe essere da sostituire in quanto in procinto di scaricarsi.

 

Un’ultima menzione occorre riservarla ai liquidi: i loro livelli devono mantenersi ottimali prima di intraprendere un lungo spostamento. Si parla quindi del liquido di raffreddamento e dell’olio motore, così come il liquido puliscivetri.

 

E voi siete pronti a viaggiare? Avete controllato tutto? Gruppo Zatti vi aspetta per il vostro check up pre-partenza!

Richiedi informazioni

L'interessato, acquisita l'informativa ai sensi del regolamento UE 679/2016, autorizza al trattamento dei propri dati personali per le seguenti finalità:

Nuova Ricerca
Auto
Veicoli
Moto
Prezzo Rata
Fascia di prezzo
€ 0 - € 200.000
Chilometri
Km 0 - Km 150.000
Resetta Resetta il form